Buon Natale

(Alda Merini)

 

 A Natale non si fanno cattivi

 pensieri ma chi è solo

lo vorrebbe saltare questo giorno.

A tutti loro auguro di

vivere un Natale

in compagnia.

Un pensiero lo rivolgo a

tutti quelli che soffrono

per una malattia.

 A coloro auguro un

Natale di speranza e di letizia.

Ma quelli che in questo giorno

 hanno un posto privilegiato

 nel mio cuore

sono i piccoli mocciosi

che vedono il Natale

attraverso le confezioni dei regali.

Agli adulti auguro di esaudire

tutte le loro aspettative.

Per i bambini poveri

che non vivono nel paese dei balocchi

auguro che il Natale

porti una famiglia che li adotti

per farli uscire dalla loro condizione

fatta di miseria e disperazione.

A tutti voi

auguro un Natale con pochi regali

ma con tutti gli ideali realizzati.

LO ZAINO:   come si chiamano le parti che lo compongono?

 

LE SCARPE DA TREKKING.

Come devono essere?

                     

______________________________________________

Stampa | Mappa del sito
© Pasquale Parcesepe per GEEO FIRENZE